3498571270 info@marketbee.it

Da molto tempo si parla ormai delle strategie migliori per trovare clienti su Facebook e sui social in generale.

Per molti è solo fantascienza, per altri invece è una realtà certa, l’universo dei social network è una componente fondamentale nel mondo del business e degli affari: se usati con sapienza infatti, sono un ottimo modo per farsi conoscere dai propri potenziali clienti, conquistare la loro fiducia e concretizzare una conversione.

Ogni azienda, durante la creazione della propria brand strategy deve decidere su quali canali farsi conoscere (blog, facebook, Instagram, etc) e che tone of voice utilizzare (cioè come parlare al nostro pubblico).

Ovviamente il canale di comunicazione per eccellenza rimane il sito web, dove è possibile comunicare il proprio valore, la propria identità e unicità e presentare al meglio ciò che si vuole proporre al mercato: in tutto questo, i Social Media possono fungere da mezzo tramite cui far arrivare maggiore traffico sul proprio sito aziendale.

Per raggiungere quest’obiettivo però, è necessario studiare i canali di comunicazione esistenti e capire quali piattaforme sono le più adatte al vostro scopo, tanto da essere inserite nella propria strategia di marketing.  

Lo studio “Digital 2021” di We are Social con Hootsuite mostra come nell’anno in corso l’utilizzo dei Social Media dovrebbe incrementare del 13,2% con una permanenza media di 2,25 h al giorno. 

trovare clienti su facebook
Credits: wearesocial.com
trovare clienti su facebook 2
Credits: wearesocial.com

Lo stesso studio rivela anche che il canale di comunicazione più utilizzato al mondo è proprio Facebook (con un’ulteriore crescita del 12% prevista nel 2021) seguito da Youtube, Whatsapp e Fb Messenger.

4 consigli pratici per trovare clienti su Facebook

A questo punto si può tranquillamente dire che l’idea di farsi conoscere e aumentare clienti con Facebook non è per niente una cattiva idea; ma come?

Innanzitutto nel 2018, con l’avvento del nuovo algoritmo, la piattaforma ha iniziato a premiare gli utenti attivi, pronti ad interagire con gli altri fruitori nei gruppi di discussione e nelle varie community.

Cosa vuol dire?

Vuol dire che per trovare nuovi clienti su Facebook non c’è una formula magica, ma vi sono tanti piccoli consigli che, se messi in pratica ogni giorno, vi aiuteranno ad aumentare i vostri seguaci e quindi avere maggiori possibilità di incrementare le conversioni.

#1 – Creare una pagina Facebook aziendale

Proprio così, il primo passo è creare un luogo dedicato alla tua attività. Come immagine copertina e profilo metti qualcosa che rappresenta il tuo business come il logo; compila tutti i campi utili per farti trovare e descrivi brevemente la storia, gli obiettivi e l’unicità della tua azienda.

Crea il tuo personal brand e uno storytelling. Posta almeno una o due volte a settimana contenuti accattivanti e di qualità così da attrarre nuovi follower e potenziali clienti: condividi informazioni interessanti e rilevanti per il tuo target (appunto i tuoi potenziali clienti) e imparate a creare e interagire positivamente nelle discussioni.

#2 – Utilizzare Facebook Ads

Creare e sponsorizzare dei contenuti ad hoc, pensati per essere presentati ad un ristretto numero di persone potenzialmente interessate ad acquistare i vostri prodotti, è un’ottima soluzione per chi desidera incrementare la visibilità della propria pagina e della propria attività in poco tempo.

Se si è accompagnati da un professionista, non ci sarà nemmeno bisogno di spendere una cifra spropositata, perché si potranno impostare delle campagne studiate per attrare un target estremamente ristretto ma promettente.

#3 – Essere attivo nelle community Facebook

In termini tecnici si definisce comment marketing; in poche parole questa tattica consiste nell’essere presente e attivo nei gruppi che trattano argomenti relativi al vostro settore.

Poniamo caso che siete un personal trainer specializzato in bodybuilding e powerlifting; il vostro compito sarà quello di iscrivervi a tre-quattro gruppi del settore attivi e rilevanti per poi essere un membro attivo di queste community, cioè commentare positivamente le discussioni intavolate, se non addirittura crearne diverse voi stessi.

Dopo un po’ potrete presentarvi come professionista e instaurare i primi contatti con chi è interessato al vostro servizio di personal training; per i primi approcci consigliamo di utilizzare le app di Facebook Messenger o Whatsapp.

#4 – Creare un proprio gruppo Facebook

Una volta acquistata una certa autorità, potrete creare un vostro gruppo Facebook, in cui potrete formare e consolidare la vostra community e i vostri followers.

Qui potrete avviare discussioni, presentare la vostra proposta di business, interagire con i vostri fan tramite un canale diretto, così da migliorare la vostra comunicazione dei vostri prodotti.